Archivi categoria: Attivismo

Per il decennio della riduzione del danno

Ungass 2016Fonte: Fuoriluogo x Ungass 2016

Visita: Verso Ungass 2016

Firma la dichiarazione

E’ cominciata la marcia di avvicinamento verso #UNGASS2016  da parte delle ONG di tutto il mondo. Questo il testo, tradotto in italiano, della dichiarazione per il “Decennio della Riduzione del Danno” che una serie di organizzazioni internazionali hanno deciso di lanciare a Kuala Lumpur e che noi vi invitiamo a sottoscrivere sul sito ufficiale: www.harmreductiondecade.org.

Nel 1998, la comunità internazionale si riunì presso la sessione speciale dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite (UNGASS) sulle droghe a New York con lo slogan ‘A Drug Free World – We Can Do It’ (Un mondo libero dalle droghe – Possiamo farlo!). Da quel momento, invece di realizzare un mondo senza droghe, abbiamo assistito invece alla crescita dei danni causati dal sistema punitico di controllo delle droghe in tutti gli angoli del mondo: un catalogo che comprende violazioni dei diritti umani contro le persone che fanno uso di droghe, la diffusione del virus HIV e HCV, epidemie causate in particolar modo da metodi di iniezione non sicuri, alti livelli di overdose in molti paesi, e carcerazione di massa come conseguenza diretta delle leggi punitive sulle droghe. Leggi il resto di questa voce

Annunci

Le mani di tutta Europa

Mags-Maher-213x300E’ un momento emozionante per l’attivismo e l’advocacy delle persone che fanno uso di droghe, dice Mags Maher.
Per la prima volta dopo anni, l’Europa è riuscita a riunire un gruppo esperto in advocacy con lo scopo di formare una rete di attivisti motivati, innovativi, interessati e con uno sguardo verso l’attuazione di politiche e prassi di riduzione del danno in tutta l’UE. Al gruppo è stato dato il nome di Rete europea di persone che usano droga (EuroNPUD).
Siamo partiti nel 2010/11, quando EuroNPUD ricevette 20.000 € di finanziamento dalla UE per un progetto di studio e mappatura delle reti di persone che usano sostanze. Dopo una riunione di coordinamento in occasione della Conferenza Internazionale di Riduzione del Danno a Liverpool nel 2010, abbiamo iniziato con una mappatura di tutte le drug user union (organizzazioni di persone che usano sostanze) in Europa. Queste informazioni sono, in seguito, state presentate alla prima Conferenza Europea di Riduzione del Danno, svoltasi a Marsiglia nel 2011.
EuroNPUD riceve input da 14 paesi di tutta l’UE, i suoi sostenitori e le reti cui appartengono apportano una vasta gamma di differenti esperienze e competenze. Molti dei nostri attivisti sono membri e leader affermati nel mondo della politica sulle droghe, della riduzione del danno e sono esperti nel mobilitare la comunità di persone che fanno uso di sostanze/droghe (PWUD).
Le attività correlate agli stupefacenti sono il focus principale della nostra organizzazione e includono la riduzione della domanda di droghe, la riduzione dell’offerta, la cooperazione internazionale, l’informazione, la ricerca e la stima di vari aspetti correlati. Abbiamo anche stabilito un sistema di comunicazione tra gruppi di pwud e attivisti nell’UE, in quanto ciò è fondamentale per la raccolta di informazioni e consultazioni “dal basso”. Leggi il resto di questa voce